News Update :
Home » » Ritorno alla montagna: in alcune zone succede

Ritorno alla montagna: in alcune zone succede

Dati emersi da recenti studi testimoniano che alcune zone dell'arco alpino si stanno ripopolando. Ne è un esempio il paese di Ollomont in Valle d'Aosta che negli ultimi anni ha visto crescere la popolazione di alcuni punti percentuali; gli studi su questo fenomeno sono stati presentati in un convegno che si è svolto nelle scorse settimane e aveva come titolo “Abitare le Alpi nel XXI secolo”・ L'aumento del numero degli abitanti è dovuto allo spostamento di persone che vivono in città e che decidono di risiedere in zone montane alla ricerca di una migliore qualità della vita e ormai da alcuni anni Enti e amministrazioni lavorano per portare anche in territori alpini servizi e opportunità che rendano più comoda la vita in zone disagiate. In alta Valsesia per ora il trand della popolazione rimane sostanzialmente negativo – con nascite inferiori ai decessi -, anche se non mancano i casi di giovani provenienti da aree urbane che hanno scelto i paesi della valle per risiedere stabilmente: un primo passo per ridare vita a queste valli frequentate soprattutto per motivi di villeggiatura. Il possibile ritorno alla montagna non può che essere un fatto positivo che potrebbe rilanciare aree attualmente depresse in cui si investe poco a causa delle oggettive difficoltà che si incontrano nel mantenimento del territorio e nell'avviare nuove attività in aree alpine.
Share this article :

Posta un commento

Follow by Email

 
Chi siamo | Contatti | Privacy | Termini di utilizzo | Widget | Collabora con noi | Site map
Copyright © 2011. Valsesianews Tutti i diritti riservati.
Design Template by panjz-online | Support by creating website | Powered by Blogger